“Chi s’innamora per secondo è sempre il più fortunato.
Chi non sa di essere amato non può innamorarsi per secondo.”

L’ORLANDO INCAZZATO, marzo 2018,
romanzo edito da L’Erudita edizioni di Roma
arriva a Messina insieme alla sua autrice Sabrina Longo

|| Sabato 17 Marzo alle ore 18.00 ||
Questa volta si dà spazio ad una giovanissima e talentuosa scrittrice catanese Sabrina Longo e alla sua prima opera editoriale, “L’Orlando Incazzato” un romanzo appena pubblicato, ambientato nei Quartieri Popolari Catanesi, raccontati e riletti attraverso gli occhi di un trentenne in cerca del suo posto nel mondo.

****************
IL ROMANZO “L’Orlando Incazzato”

Lui, chiamiamolo Orlando, s’innamora di lei, chiamiamola Angelica. Il guerriero Orlando è un ragazzo quasi trentenne e il suo campo di battaglia è la dura Catania dei quartieri popolari negli anni Duemila. Condannato ad avere un animo estremamente sensibile in un contesto in cui la sensibilità è debolezza, il paladino combatte contro la mancata comprensione dei messaggi del suo inconscio, che lo tortura con violenti attacchi di panico. La bella Angelica si fa inseguire: ambigua e contraddittoria porta Orlando a oltrepassare i suoi stessi limiti.

Sabrina Longo ci racconta, fondendo il dialetto catanese a elementi classici, la moderna epopea di un eroe quotidiano che prova a cercare il suo posto nel mondo. Un romanzo dissacrante che ci ricorda quanto la vita possa essere dura, soprattutto per chi, come il protagonista, ha paura di affrontarla.

****************
L’AUTRICE
Sabrina Longo nasce a Catania nel 1988.
Sin da bambina si appassiona al teatro e lo esplora in ogni sua forma; a ventun anni scrive e mette in scena la sua prima opera teatrale intitolata “Il Bosco” dove indaga il sentimento del senso di colpa di una ragazzina adolescente. A ventidue anni torna a scrivere per teatro con “Vipere, uno spettacolo orribile”, spettacolo basato sul best seller Donne che amano troppo di Robin Norwood. La terza (e attualmente ultima opera teatrale) dal titolo “Gallopavo” viene messa in scena nel 2015, ad opera della compagnia teatrale Les Enfants fondata dall’autrice. Lo spettacolo indaga l’incontro/scontro fra gli stereotipi culturali televisivi e l’occhio annichilito dello spettatore. Tutte le opere hanno un denominatore comune: lo studio e la ricerca sul linguaggio naturale verosimile e sul come riportarlo nelle opere d’arte.
A tal proposito l’ultimo lavoro dell’autrice, stavolta un romanzo dal titolo Orlando Incazzato, che ricalca in qualche modo la celeberrima opera di Ariosto, ipotizza la convivenza “pacifica” di diversi registri linguistici e fra di loro assai distanti, così il dialetto catanese si incastra all’interno di una narrazione in lingua italiana.

*******************

Dopo la presentazione è previsto alle ore 20:00 il live in acustico degli Intelaiatura Basimale, che suoneranno i brani tratti dai loro due Ep di inediti “Conformisti Alternativi” e “Slackers”.

eventi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *